Attendere prego...
Forza Italia Il Popolo della Libertà

Comunicati stampa

Savino (FI): Poletti è il ministro della disoccupazione e della propaganda comunista
Roma, 16 mag. – “Penso che anche in politica la decenza abbia un limite e questo limite il ministro della disoccupazione e della propaganda comunista Poletti lo ha ampiamente superato". “Poletti dice che il giudizio di Standard&Poor’s sull’Italia è ‘la conferma di una aspettativa positiva’. Per chi non lo sapesse il giudizio che ha dato l’agenzia di rating sull’Italia è BBB- con un outlook stabile, il nostro debito pubblico cioè è a un gradino al di sopra del livello ‘junk’, spazzatura, e si prevede che rimanga vicino alla spazzatura. Questo per Poletti è un dato positivo. Del resto, per un ministro che non è minimamente turbato dal fatto di aver portato in Italia la ...
Savino (FI): #UE è in ripesa ma #Italia è frenata da #Governo #Renzi
ROMA, 5 MAG - "Non è la prima volta che il responsabile Economia del Partito Democratico, Filippo Taddei, si lascia andare in interpretazioni errate dello stato dell'economia e dell'occupazione in Italia. Se Taddei leggesse con attenzione l'analisi della Commissione europea, si accorgerebbe che l'Italia è fanalino di coda in Europa, che gli altri governi europei stanno facendo crescere i loro Paesi mentre Renzi frena il nostro. O Taddei, quindi, non sa leggere, o più probabilmente è in malafede". Lo afferma Elvira Savino, capogruppo di Forza Italia in Commissione Politiche della Ue a Montecitorio. "Ad esempio - spiega Savino - secondo la Commissione il Pil in Italia quest'anno dovrebbe aumentare dello 0,6 per cento, mentre ...
Savino (FI): continua esodo dalla Libia all'Italia ma Governo e Ue non fanno nulla
Roma, 4 MAG. – “Mentre prosegue senza sosta l’esodo di immigrati dalla Libia all’Italia, il Governo pensa alla legge elettorale e l’Europa come al solito non fa nulla di concreto per aiutarci. Continuiamo a subire l’invasione senza reagire poiché Renzi non ha una politica estera e non gode di credibilità a livello internazionale”. Lo afferma Elvira Savino, capogruppo di Forza Italia in Commissione Politiche della Ue a Montecitorio.  
Savino: Governo si è mostrato debole con i black bloc
Roma, 4 MAG. – “Ora che la nebbia dei fumogeni si è diradata, appare sempre più evidente che la devastazione avvenuta a Milano ad opera dei black bloc poteva essere evitata, o per lo meno attenuata, ma c’è stato l’ordine superiore di non cercare il contatto con i facinorosi ai quali è stato di fatto garantito un inesistente ed inaccettabile ‘diritto’ alla distruzione del patrimonio pubblico e privato, con l’avallo della intellighenzia di sinistra. Il governo si è quindi mostrato colpevolmente debole. Del resto è nelle politiche di questo esecutivo essere forte con i deboli (giovani, disoccupati, pensionati, agricoltori, artigiani, partite iva ecc) e debole con i forti (garantiti e privilegiati)”. Lo ...
Savino (FI): la disoccupazione aumenta ancora. Complimenti al Pd e Ncd !
ROMA, 30 APR – “Complimenti al Pd, ma anche ad Ncd che si vanta di aver un gran peso nel governo, per aver regalato ai nostri giovani l’ennesimo aumento della disoccupazione giovanile che è arrivata, dati ufficiali Istat, a quota 43,1%. Complimenti soprattutto a Poletti, che è il ministro preposto proprio all'aumento della disoccupazione e al premier Renzi che crede che il problema degli Italiani sia l’Italicum. Con un tasso di disoccupazione generale che è aumentato a marzo al 13% e con 59 mila posti di lavoro persi in un mese, domani saranno in pochi a festeggiare il primo maggio”.  Lo afferma Elvira Savino, deputata pugliese di Forza Italia.  
Savino (FI): cittadini e imprese non hanno più fiducia nel Governo Renzi
Roma, 29 APR. – “Come ha confermato anche l'Istat, ad aprile sono calati sia l’indice del clima di fiducia dei consumatori sia quello delle imprese. Agli Italiani il futuro appare quanto mai cupo e Renzi pensa di cavarsela con la fiducia sull’Italicum, ma gli manca quella del Paese”. Lo dichiara Elvira Savino, capogruppo di Forza Italia in Commissione Politiche della Ue a Montecitorio. “Come se non bastasse – aggiunge Savino – dall’odierno occasional paper della Banca d'Italia emerge che gli acquisti di titoli da parte della Bce  avranno un impatto sull’economia italiana pari a quasi 1,4 punti percentuali di Pil nel biennio 2015-16, il che significa che tutto l’aumento del Pil sarà prodotto da ...
Savino (FI): ponendo la fiducia sulla legge elettorale, Renzi ha ridotto il Parlamento a soprammobile della sua vanità
Roma, 28 apr. - ''La madre dei cretini è sempre incinta ma lo è anche quella dei fascisti. Senza essere masi stato eletto dai cittadini, Renzi ricatta la rappresentanza del popolo sovrano ponendo la fiducia sulla legge elettorale. Più cala il consenso di Renzi nel Paese, più aumenta la sua arroganza: ha ridotto il Parlamento a soprammobile della sua vanità''. Lo afferma Elvira Savino, capogruppo di Forza Italia in commissione Politiche della Ue a Montecitorio. 
Savino (FI): Corte suprema indiana rinvia ancora l'udienza per i Marò. E' l'ennesima umiliazione per l'Italia
Roma, 28 APR – “La Corte suprema indiana ha deciso di rinviare a dopo le vacanze estive indiane il caso riguardante i nostri fucilieri di marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. Se ne riparlerà a luglio. Se non fosse una tragedia, sarebbe una farsa. E’ l’ennesima umiliazione per l’Italia che con il Governo Renzi non ha alcuna considerazione in ambito internazionale. Così come nulla è riuscita a fare l’Alto rappresentante per la politica estera della Ue Mogherini. Esprimiamo tutta la nostra solidarietà ai due marò e alle loro famiglie per la sconfortante situazione in cui li hanno messi prima Monti, poi Letta e adesso Renzi. Lo dico e lo ripeto: dalla fine del Governo Berlusconi, l’ultimo eletto ...
Savino (FI): Boschi rispetti opposizione e Camere
ROMA, 27 APR - "Il ministro Boschi dovrebbe avere più rispetto per l'opposizione e per il Parlamento. Non si era mai visto prima d'ora un governo che ricatta la sua stessa maggioranza con il ricorso sistematico ai voti di fiducia e che pone come punto centrale della sua azione politica la riforma della legge elettorale. Renzi non fa le riforme per l'Italia ma contro la sua minoranza interna e la legge elettorale non è altro che la prosecuzione con altri mezzi della guerra congressuale fra i democratici". Lo afferma Elvira Savino, capogruppo di Forza Italia in Commissione politiche della UE a Montecitorio.
Savino (FI): dopo Berlusconi non c'è più politica estera
Roma, 25 APR. – “Dopo l’ultimo Governo Berlusconi il nostro Paese non ha più avuto una politica estera degna di questo nome e le vicende di questi giorni lo confermano. Nella Ue e in campo internazionale Renzi non conta nulla e possiamo ben dire che il voto al Pd delle ultime elezioni europee si è rivelato un voto assolutamente sprecato e inutile”. Lo afferma Elvira Savino, capogruppo di Forza Italia in Commissione politiche della Ue alla Camera. “Gli Italiani sanno bene – continua Savino – che la maggior parte delle decisioni cruciali che li riguardano ormai non viene presa a Roma ma a Bruxelles, ma purtroppo Renzi in Europa non ha la credibilità e il peso che ha il presidente Berlusconi. Nel 2011 c’è stato ...
Savino (FI): sul Jobs Act ministro Poletti spara numeri a caso
Roma, 23 Apr. - “Non crediamo ai numeri forniti dal ministero del lavoro in merito alle attivazioni di nuovi contratti di lavoro, non perché diffidiamo del ministero in sè, bensì perché non crediamo al ministro Poletti e al Governo che sovente sparano numeri a caso. A febbraio avevano parlato di migliaia di posti di lavoro in più, salvo essere clamorosamente smentiti qualche giorno dopo dai dati ufficiali dell’Istat e dell’Inps secondo i quali non c’era stato alcun aumento degli occupati ma la semplice trasformazione di vecchi contratti di lavoro”. Lo afferma Elvira Savino, deputata pugliese di Forza Italia. “Poletti può raccontare quello che vuole – aggiunge Savino - ma si sta dimostrando sempre ...
Savino (FI): Italiani e Greci, stessa razza stessa faccia e stesso debito pubblico enorme
Roma, 21 APR. – “Secondo Eurostat il debito pubblico italiano è il secondo più alto della Ue dopo quello della Grecia. Infatti il debito italiano nel 2014 è salito al 132,1% del Pil, rispetto al 128,5% del 2013. Insomma Italiani-Greci una razza, una faccia e un debito pubblico enorme. Nonostante i tassi di interesse siano bassissimi, il Governo Renzi non riesce ad approfittarne e anzi si dimostra incapace di tenere sotto controllo i conti pubblici”.