Attendere prego...
Forza Italia Il Popolo della Libertà

Proposte

Misure urgenti a sostegno dei settori industriali in crisi
La Camera ha approvato il dl 05/09: Misure urgenti a sostegno dei settori industriali in crisi (C 2187 A), che ripassa all'esame del Senato. Tra le misure del provvedimento ci sono l'introduzione di alcuni incentivi per la sostituzione di veicoli, per l’acquisto di veicoli ecologici e per l’installazione di impianti e dispositivi per la riduzione delle emissioni inquinanti e una detrazione del 20% delle spese documentate, nella misura massima di 10.000 euro ripartita in cinque annualità, sostenute dal 7 febbraio 2009 al 31 dicembre 2009 per l'acquisto di mobili, elettrodomestici ad alta efficienza energetica, nonché apparecchi televisivi e computer, finalizzati all'arredo di un immobile, per il quale siano effettuati a partire dal 1° luglio 2008 ...
Disposizioni urgenti per lo svolgimento nell'anno 2009 delle consultazioni elettorali e referendarie
La Camera ha approvato oggi il disegno di legge "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 27 gennaio 2009, n. 3, recante disposizioni urgenti per lo svolgimento nell'anno 2009 delle consultazioni elettorali e referendarie", il cui esame ripassa ora al Senato (C 2227). La straordinaria necessità ed urgenza del decreto risiedono nell'esigenza di consentire lo svolgimento del turno delle elezioni amministrative contestualmente alle elezioni europee, di garantire l'esercizio del voto dei cittadini temporaneamente all'estero per motivi di servizio o per la partecipazione a missioni internazionali e la funzionalità delle commissioni e sottocommissioni elettorali circondariali”, e “la conseguente necessità ed urgenza di ...
Misure urgenti a sostegno dei settori industriali in crisi
Nell'ambito della VI Commissione Finanze l'On. Savino sta discutendo il dl 05/09: Misure urgenti a sostegno dei settori industriali in crisi. (C2187). La straordinaria necessità ed urgenza del provvedimento è quella di fronteggiare l'eccezionale situazione di crisi internazionale del settore industriale e in particolare del comparto automobilistico, anche in relazione all'importanza di questi settori nel sistema produttivo nazionale ed ai riflessi di carattere occupazionale sulle famiglie e sulle imprese. Lo stesso preambolo del provvedimento fa inoltre riferimento alle particolari ragioni di urgenza connesse con la contingente situazione economico-finanziaria delle imprese e del loro indotto e con la necessità di sostenere la domanda di beni durevoli, di ...
Comunicato stampa: turismo, abolizione del "supplemento singola"
«L’iniziativa legislativa vuole essere solo un iniziale passo di un più articolato percorso politico che ho voluto portare all’attenzione del Legislatore e del Governo». Così, l’on. Elvira Savino (Pdl) annuncia la presentazione di una proposta di legge che modifica uno dei principi fondamentali sanciti dalla legge di riforma della legislazione nazionale del turismo e che riguarda i controversi supplementi di prezzo per la camera singola nelle strutture alberghiere. «Per certi versi, i “supplementi singola” (specie quando sono particolarmente esosi) mi sembrano in contrasto con i principi fondamentali sanciti dalla legge quadro sul turismo, soprattutto perché la norma attribuisce allo stesso oltre che un ruolo strategico ...
Ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico ed efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni
La Camera ha approvato con modificazioni il progetto di legge n. 2031, "Delega al Governo finalizzata all'ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e alla efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni nonché disposizioni integrative delle funzioni attribuite al Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro e alla Corte dei conti", il cui esame ripassa quindi al Senato.  Il provvedimento reca una delega al Governo, da esercitarsi entro nove mesi dalla data di entrata in vigore della legge, per l’adozione di uno o più decreti legislativi volti a riformare la disciplina del rapporto di lavoro dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni e della relativa contrattazione collettiva, la disciplina ...
Federalismo fiscale
L'on. Savino è impegnata nell'ambito della Commissione Finanze nella discussione del disegno di legge delega sul federalismo fiscale. Il federalismo fiscale costituisce il tassello mancante di un lungo e complesso processo di transizione dell'ordinamento italiano verso una compiuta valorizzazione del sistema delle autonomie territoriali e responsabilizzazione delle relative classi dirigenti. Il nuovo assetto federalista è diretto, infatti, a ricostruire un rapporto trasparente fra Stato e cittadini in ordine alle decisioni in materia di spesa e di prelievo, rafforzando nel contempo il principio di responsabilità politica delle amministrazioni territoriali, chiamate a rendere conto direttamente agli elettori del corretto uso delle risorse.  
Legge elettorale europea
Il progetto di legge sulla riforma della legge elettorale europea, "Modifiche alla legge 24 gennaio 1979, n. 18, concernente l'elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia" è stato approvato il 3 febbraio alla Camera. L'esame passa ora al Senato. Il provvedimento introduce lo sbarramento al 4%. Si tratta di un'operazione utile a consolidare la positiva spinta ad un tendenziale bipartitismo, la semplificazione del quadro politico, e la fine della frammentazione partitica.
Misure contro gli atti persecutori
La Camera ha approvato il progetto di legge n. 1440, recante "Misure contro gli atti persecutori". Il testo è il frutto di un ampio e approfondito dibattito svoltosi presso la Commissione giustizia e in Assemblea. In primo luogo, tale testo novella il codice penale al fine di inserirvi una nuova fattispecie di reato denominata "atti persecutori” e reca quindi misure connesse alla medesima. Perché sussista la fattispecie delittuosa si richiede la necessaria ripetitività della condotta: gli atti e comportamenti volti alla minaccia o alla molestia devono essere reiterati. Per quanto riguarda la pena si prevede la reclusione da sei mesi a quattro anni. Inoltre il provvedimento apporta una serie di modifiche, tra le quali ...
Decreto anti-crisi n. 185/2008
Nell'ambito del decreto n. 185/2008 (A.C. 1972), recante misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadro strategico nazionale, è stato accolto il seguente ordine del giorno dell'On. Savino: La Camera, premesso che: l’articolo 1, comma 15, della legge 23 agosto 2004, n. 239 prevede che, dalla data di entrata in vigore della medesima legge, l'Autorità per l'energia elettrica e il gas è organo collegiale costituito dal Presidente e da quattro membri e che, ferma restando la scadenza naturale dei componenti l'Autorità in carica alla predetta data, i nuovi membri sono nominati entro i successivi sessanta giorni, nel rispetto delle disposizioni di cui all'articolo 2, commi 7 e 8, della ...
Intervento sul dl n. 185/2008, misure a sostegno dell'economia reale
Signor Presidente, Signor Rappresentante del Governo, Colleghi. Credo che dall'inizio della legislatura ad oggi, l’opposizione non abbia mai concentrato un tale distillato di contraddizioni contro un provvedimento governativo. Ci troviamo infatti dinanzi una situazione quasi surreale che vede i nostri avversari politici criticare scompostamente ogni singola misura contenuta nel decreto-legge in esame ed argomentare di volta in volta le proprie posizioni con tesi e antìtesi senza peraltro mai giungere ad una autentica sintesi. Durante la serrata discussione in Commissioni riunite Bilancio e Finanze, gli esponenti dell’opposizione non si sono infatti limitati a dichiarazioni di insoddisfazione: i loro interventi sono stati nel complesso volti a snobare l’impegno ...
Dl 185/2008: misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa
L'On. Savino sta discutento in Commissione Finanze il disegno di legge di conversione in legge del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, recante misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadro strategico nazionale. Le principali misure approvate sono il bonus straordinario per famiglie, lavoratori, pensionati e non autosufficienti, la compensazione della spesa per la fornitura di gas naturale, il blocco delle tariffe autostradali per il 2009, l'aumento della soglia per la detassazione dei premi e del salario di produttività ed un nuovo calmiere sui mutui. Nel decreto-legge approvato è prevista anche la riduzione degli acconti Ires e Irap per le imprese.
Dl 171/2008: rilancio competitivo del settore agroalimentare
Nell'ambito della Commissione Finanze in sede consultiva alla XIII Commissione per gli aspetti attinenti alla materia tributaria, l'on. Savino è stata relatrice del DL 171/08: Misure urgenti per il rilancio competitivo del settore agroalimentare, già precedentemente approvato dal Senato. Il provvedimento adegua la normativa agricola nazionale alla disciplina comunitaria, prevedendo il finanziamento degli investimenti per lo sviluppo e agevolazioni fiscali nel settore delle bioenergie e un credito d'imposta del 50% del valore degli investimenti in promozioni pubblicitarie in Stati membri o Paesi terzi. Il 18 dicembre scorso la Camera ha approvato il testo, che ripassa così all'esame del Senato.